Come il tempo

Come il tempo
me ne sto in attesa
appeso ad un filo
quando la vita scorre
tra un alito di vento
ed un soffio d’aria,
l’acqua è calma
e la tempesta non si vede
Scorro con gli occhi
il mio tempo e quello altrui
Non sento, non vedo barriere fuori.

Sono ovattato, nel mio mondo perduto
Scorre, scappa, fugge
non so come imbrigliare
questa forza che mi sconvolge
lasciandomi a terra
sdraiato fra gli alberi pizzuti
di una vita che scorre
liscia ed implacabile
perché il tempo è stato
anche per me che son qui.

Viva la vita e chi se la gode
che del domani non abbiam certezza.
Seguo gli eventi con passività
mi chiudo in una scatola
senza fiato e senza respiro
Odo qualche suono
che mi lascia immobile
Non voglio andare,
non voglio uscire,
non ho tempo, voglia e capacità
Sono nascosto, impaurito del futuro
quando nulla ormai più mi spaventa

Chiedo scusa,
ma proprio non posso.
Solo in mezzo alle persone che amo

Annunci

~ di charada su novembre 14, 2013.

Una Risposta to “Come il tempo”

  1. Questo tempo che di noi non si cura, e ci lascia solo il tempo di avere paura
    Bellissima, mi piace e mi si addice molto
    Grazie, davvero
    Luminosa sera
    Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: